ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA



Osservazioni sul disegno di legge n. 3048 riguardante l'introduzione della difesa nei procedimenti minorili (29.3.05)

OSSERVAZIONI SUL DISEGNO DI LEGGE 4294

(introduzione della difesa d'ufficio nei giudizi civili minorili e modifica degli articoli 336 e 337 del codice civile )

 

Dott.ssa Laura Laera

 

Giudice del Tribunale per i Minorenni di Milano.

Segretaria della sezione milanese dell’AIMMF

 

 

Il disegno di legge in questione prevedeva la difesa obbligatoria  in tutti i  procedimenti contemplati dalla Legge 184/83, mentre i più recenti emendamenti la limitano a quei procedimenti dove vi siano almeno due parti private – escluso quindi il P.M. Non è ben chiaro però se il rito previsto per i procedimenti relativi alla potestà genitoriale sia estensibile anche alle procedure più propriamente connesse all’adozione, anche se lo ritengo possibile in quanto compatibili, essendo le norme di cui agli artt. 330 e segg.c.c. richiamate espressamente dal comma 5 dell’art 10 legge 184/83 così come novellato e comunque visto il richiamo generale a tutti i procedimenti previsti dalla legge 184/83.

Una uniformità dei riti relativi alla procedura di adottabilità e a quelli sulla potestà sarebbe del resto auspicabile, posto che nella sostanza il contenuto dei due procedimenti è più o meno uguale...

 

                                                                         continua

 

 

                                                                    vai al testo del ddl

 

 




© 2019 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: info@minoriefamiglia.it - Per la corrispondenza con l'associazione: posta-aimmf@minoriefamiglia.it