ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA



Informazioni sulla rivista

Minorigiustizia 

La rivista Minorigiustizia, promossa dall'Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e la Famiglia, ha nel panorama italiano un'originalità che la distingue e che subito ne ha determinato la notorietà, il successo e l'ampia diffusione.

La sua caratteristica e finalità è quella di essere un luogo di incontro interdisciplinare delle diverse culture, il diritto, la psicologia, la psicanalisi, la pedagogia, le scienze sociali, la medicina, la storia, che si mettono a confronto nell'affrontare i problemi della protezione dell'infanzia in Italia. Gli autori, partendo ciascuno dall'angolatura della propria professione, affrontano le questioni comuni, usando un linguaggio reciprocamente comprensibile e preferendo i profili operativi.

Per queste caratteristiche la rivista si rivolge alle persone che intervengono, collaborando fra loro, nel settore dell'infanzia: i magistrati, gli avvocati specializzati in diritto minorile e familiare, gli assistenti sociali, i pedagogisti, i neuropsichiatri infantili, gli educatori delle comunità egli educatori di strada, i mediatori familiari e i mediatori culturali, gli insegnanti, i sacerdoti, gli studenti delle scuole per educatori e di servizio sociale, gli operatori delle adozioni, i volontari che si occupano di stranieri e di marginalità sociale.

Tutti questi soggetti che affrontano quotidianamente i problemi del disagio minorile trovano così uno strumento comune di conoscenze, di dialogo e di crescita. Presentando le diverse prospettive su singoli temi, la rivista diventa per loro uno strumento indispensabile di lavoro, di cultura e di aggiornamento su questioni nuove.

 

Dal fascicolo n. 2 del 2015 l'organigramma della Rivista è composto come di seguito:

 

Comitato di direzione:

direttore Luciano Spina; condirettori Elisa Ceccarelli, Claudio Cottatellucci, Joëlle Long,  Barbara Ongari, Francesco Vitrano.

Comitato di redazione 

Saverio Abbruzzese, Luigi Barone, Elena Buccoliero, Luigi Buffone, Salvatore Busciolano, Filippo Dettori, Giuseppe Dimattia, Loredana Di Natale, Dino Pietralia, Valentina Sellaroli.

Comitato scientifico:

Giuseppe Acone, Pasquale Andria, Valerio Belotti, Roberto Beneduce, Biancamaria Biancardi, Magda Brienza, Francesco Paolo Casavola, Gianfranco Casciano, Rosalinda Cassibba, Cesare Castellani, Melita Cavallo, Paolo Cendon, Adolfo Ceretti, Luigi Ciotti, Giovanni Conso, Anna Coppola De Vanna, Fulvia D'Elia, Maria De Luzemberger, Giulia De Marco, Ferruccio De Salvatore,  Santo Di Nuovo, Maria Grazia Domanico, Paolo Dusi, Patrizia Esposito, Luciano Eusebi, Luigi Fadiga, Anna Rosa Favretto, Piergiorgio Ferreri, Susanna Galli, Lazzaro Gigante, Glauco Giostra, Rosa Giusti, Enrico Iraso, Laura Laera, Leonardo Lenti, Paola Lovati, Leonardo Luzzatto, Alfio Maggiolini, Giuseppe Magno, Paolo Martinelli, Roberto Maurizio, Francesco Mazzagalanti, Claudia Mazzucato, Lorenzo Miazzi, Francesco Micela, Paola Milani, Valeria Montaruli, Francesco Montecchi, Paolo Morozzo della Rocca, Joseph Moyersoen, Serafino Nosengo, Franco Occhiogrosso, Carmelo Padalino, Federico Palomba, Vania Patané, Piercarlo Pazè, Davide Petrini, Maria Francesca Pricoco, Armando Rossini, Maria Teresa Rotondaro,  Maria Giovanna Ruo, Angela Ruvolo, Ugo Sabatello, Augusto Sabatini, Fulvio Scaparro, Chiara ScivoIetto, Piera Serra, Gabriella Tomai, Luciano Trovato, Gian Cristoforo Turri, Angelo Vaccaro, Paolo Valerio, Maria Rita Verardo, Susanna Vezzadini, Luca Villa, Monica Vitolo. 

Segretario di redazione:

 

Luigi Barone - @mail: luigi152@inwind.it

 

Le proposte di testi da pubblicare e le opere da recensire possono essere inviate con posta ordinaria  o elettronica ad uno dei componenti dei Comitati di direzione o di redazione o  al seguente indirizzo mail:

 minorigiustizia@aimmf.it

A tal fine si ricorda che la rivista da vari anni prepara fascicoli tendenzialmente monotematici; sarebbe dunque opportuno verificare prima con la direzione se un tema rientra in questa programmazione e per quando può essere prevista la pubblicazione; la direzione nell'assumere le proprie decisioni sulla pubblicazione si avvale del supporto di al­meno due revisori scelti tra i membri del comitato scientifico o della redazione o tra altri studiosi, secondo una procedura di double-blindpeer review.

Dichiarazione etica: scarica il file

Istruzioni redazionali:

richiedere al Segretario di redazione.

Abbonamenti:

tutte le informazioni sul costo degli abbonamenti e sulle varie modalità di pagamento possono essere consultate nel sito www.francoangeli.it alla voce riviste o telefonando al numero 02.2827651 chiedendo dell’Ufficio abbonamenti

Arretrati:

gli arretrati vanno richiesti  a riviste@francoangeli.it 

La Rivista è online al seguente indirizzo internet: http://www.francoangeli.it/riviste/sommario.asp?IDRivista=29&lingua=it

 



© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: info@minoriefamiglia.it - Per la corrispondenza con l'associazione: posta-aimmf@minoriefamiglia.it