ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
Rilevamento impronte digitali ai minori nomadi (1.7.08)

Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia

"Aderente alla"Association Internationale des Magistrats de la Jeunesse et de la Famille"

www.minoriefamiglia.it

 

 

 

L’AIMMF, richiamando il proprio documento del 17 maggio 2008 (vedi), nel quale si esprimeva preoccupazione per la continua violazione dei diritti primari dei minori nomadi e si auspicava  che le politiche di contrasto all’immigrazione clandestina preannunciate dal nuovo Governo non venissero mai disgiunte dalle garanzie e dall’attuazione dei diritti dei minori;

 

manifesta

 

vivissima preoccupazione per l’attività di identificazione e censimento delle persone e dei nuclei familiari presenti nei campi nomadi disposta dal Ministro dell’Interno;

 

esprime

 

totale dissenso per il sistema di identificazione dei minori nomadi mediante il metodo di rilevamento delle impronte digitali che si traduce in una forma di odiosa discriminazione razziale;

 

rileva

 

che il provvedimento non ha alcuna  incidenza per il miglioramento delle condizioni di vita dei  bambini nomadi e nessuna efficacia per  la tutela degli stessi  dalle possibili forme di sfruttamento criminale;

 

segnala

 

il grave rischio che esso produca conseguenze contrastanti con le esigenze di una reale protezione cui hanno diritto, per principio Costituzionale e per solenni impegni internazionali, tutti i minori senza distinzione alcuna.

 

Roma, 1 luglio 2008

      

Il Consiglio Direttivo dell’AIMMF



[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: aimmf@minoriefamiglia.it -