ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
Pacchetto sicurezza e processo minorile (14.6.08)

U N I O N E   N A Z I O N A L E    C A M E R E

M I N O R I L I

 

 

 

RICHIESTA DI EMENDAMENTO AL DECRETO-LEGGE IN MATERIA DI SICUREZZA PUBBLICA

 

1. PREMESSA

 

L’art. 2 del decreto-legge recante misure urgenti in materia di sicurezza pubblica (datato 20 maggio 2008) ha introdotto una serie di modifiche al codice di procedura penale.

Ebbene, le modificazioni degli artt. 449-450-453-454-455 c.p.p., che rendono di fatto obbligatoria per il pubblico ministero l’instaurazione del giudizio direttissimo e del giudizio immediato, non sono state accompagnate da alcun correttivo delle disposizioni contenute nel D.P.R. n°448/1988 riguardante il processo penale a carico di minorenni.

Alla luce di ciò, le novità introdotte nel decreto-legge in materia di sicurezza pubblica si pongono in contrasto con il dettato di cui all’art. 25 del D.P.R. 448/1988 (relativo ai procedimenti speciali), nonché con i principi generali e le finalità del processo penale minorile.

 

continua



[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: aimmf@minoriefamiglia.it -