ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
Corte di Cassazione, sentenza 13 settembre 2012, n. 15341- Esclude la ricorribilità per cassazione del provvedimento emesso nei procedimenti de potestate (25.10.12)

Autorità giudiziaria: Corte Cassazione

Estensore: San Giorgio

Tipo e data provvedimento: sentenza 13 settembre 2012, n. 15341

Sommario:

Esclude  la ricorribilità per cassazione del provvedimento emesso nei  procedimenti de potestate, in  quanto  non ha il carattere  della decisorietà e della definitività; tale provvedimento non risolve  un conflitto fra parti processuali in contesa per l'attribuzione di un bene della vita e non è munito del carattere della definitività poiché, assunto "allo stato", può successivamente essere soggetto a revisione col mutare delle condizioni legittimanti, e comunque attiene al controllo esterno esercitato dal giudice sulla potestà e difetta pertanto del requisito della stabilità che è tipica del provvedimento giurisdizionale idoneo al giudicato.

 

Precisa la sentenza  che la non ricorribilità dei provvedimenti di cui si tratta si risolve, in definitiva, in una più ampia garanzia per il minore, ove si consideri che un diverso regime comporterebbe la impossibilità di adottare, nelle more del giudizio di cassazione, alcuna revisione della originaria statuizione, pur se resa necessaria dal mutamento delle condizioni che hanno dato luogo al provvedimento impugnato.

Testo: vedi

Commento: di Valeria Montaruli



[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: aimmf@minoriefamiglia.it -