ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
Osservazioni sul DDL n. 5019 (in materia di depenalizzazione, sospensione del procedimento con messa alla prova ed altro) e sul DDL n. 2094 “Definizione del processo penale nei casi di particolare tenuità del fatto” (28.5.12)

Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia

"Aderente alla"Association Internationale des Magistrats de la Jeunesse et de la Famille"

www.minoriefamiglia.it

 

 

Oggetto: osservazioni e proposte dell’Associazione Italiana dei Magistrati per i minorenni e per la famiglia sul Disegno di legge n. 5019 "Delega al Governo in materia di depenalizzazione, sospensione del procedimento con messa alla prova, pene detentive non carcerarie, nonché sospensione del procedimento nei confronti degli irreperibili" (presentato alla Camera dal Ministro Paola Severino il 29 febbraio 2012),  e sul Disegno di Legge 2094 “Definizione del processo penale nei casi di particolare tenuità del fatto” (primo firmatario On  Tenaglia). 

 

L’Associazione Italiana dei Magistrati per i minorenni e per la famiglia, esaminate le proposte di riforma all’attuale disciplina sostanziale e processuale in materia penale, tenuto conto della funzione e dei principi generali che caratterizzano il procedimento a carico di minorenni, intende sottoporre le seguenti osservazioni allo scopo di evitare che le innovazioni in esame,  rivolte alla risoluzione di generali problemi di politica giudiziaria, possano determinare disarmonie con la normativa minorile di cui al d.p.r. 448/88 con i conseguenti problemi interpretativi e l’eventuale sostanziale abrogazione di norme coerenti con le finalità che la stessa si pone.

 

vai al documento



[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: aimmf@minoriefamiglia.it -